La vergogna – tutta italiana – della Diaz

Il punto non è la condanna europea. Sarei rimasto stupito del contrario. E nemmeno il solito gioco tutto italiano di rimpallarsi le responsabilità, come bambini che vengono sgridati dai grandi. A dirla tutta non mi ha neppure turbato moltissimo la parola “tortura”, del resto non si possono dimenticare i fotogrammi, i video, le testimonianze, i processi, […]

Pubblicità

Vite che non sono la tua

“Mi diceva: un giorno tutti conosceranno il mio nome” Queste sono le parole, di una ex del copilota suicida del volo A320 della Germanwings, che più di tutti mi hanno inquietato in questa vicenda. Sono parole equivoche, che possono rappresentare la semplice ambizione di un ragazzo per bene, o magari la speranza, il sogno, l’obiettivo […]